La società nella nuvola

Category
DEVELOPMENT
About This Project

Per costruire nuove mappe di città è necessario procedere per metafore, perché ? … ma perché per esplorare il nuovo senza perdersi, bisogna paragonarlo un po’ al “vecchio”.

Allora la prima metafora che utilizzeremo e quella dello stormo di uccelli anzi della “nuvola”. Ora guardate l’immagine che vi propongo, questa è la sintesi dell’organizzazione attuale delle città e delle persone.

Quindi la parola nuvola non vi dice proprio niente? Eppure mai come ora viene utilizzata ovunque: il modo in cui si spostano informazioni, tendenze sul Web, ma anche amicizie, ma anche persone, ma anche turisti, ma anche chi lavora,…. Ora, visto che tutto questo è ciò che accade nelle città, perché le città dovrebbero rimanerne immuni?

Allora, forse, potremmo cominciare a dare finalmente un senso più chiaro ad attuali vaghe espressioni che sento sia in seminari, che in tv, che negli uffici: città diffusa, riqualificazione diffusa, mix funzionale. E nessuno sa veramente cosa vogliano dire…..

Ve la metto ancora più chiara : la città è la sua società, nelll’ ultimo secolo è stata “un treno” ed ora siamo una nuvola….. qualcuno si stupisce ancora di quello che sta succedendo nelle città contemporanee?!